Cassius
Community

Hoc omitto ne tuas aures offendam. Sextius copias comparavit ut haec …

Monitor - Lezioni 1

Pagina numero: 384

Esercizio numero: 5

1. Tralascio questa cosa, al fine di non offendere le tue orecchie.
2. Sestio si procurò le truppe per fare queste cose.
3. Cesare accelera per partecipare al combattimento.
4. Andate via, affinché il re non vi senta.
5. Per questo motivo sei venuto in questa città, al fine di inquinare le leggi di questa città?
6. Dionigi, per non consegnare il collo ad un barbiere, insegnò a radere alle proprie figlie.
7. Ho fatto queste cose per non distoglierti dal tuo piano, e per non metterti in agitazione.
8. Scappano, al fine di non subire qualche danno.
9. Antonio veniva presso di me, con molte lacrime, supplicante che io lo difendessi.
10. Per questa ragione siamo tutti schiavi delle leggi, al fine di poter essere liberi.
11. I consoli, affinché i nemici Sabini non si agitassero, e neppure i Veienti, se ne andarono vicino alle porte e alle mura.
12. Nessuno, tra i nostri uomini, si dedica all’eloquenza, se non al fine di mettersi in luce nei processi e nel Foro.
13. Sardanapalo, per non cadere nelle mani dei nemici, con il fuoco distrusse la dimora reale, e bevve il veleno.
14. Besso, il governatore della regione della Battriana, trascinò con sé il re Dario per consegnarlo ad Alessandro, ed occupare il trono personalmente.
15. In quel luogo egli erigeva torri con tre piani, e le faceva approdare alle costruzioni di Cesare, per fracassare le zattere e scompigliare i lavori.

Pag. 384 n. 5

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Monitor - Lezioni 1