Cassius
Community

Verba Manent 1 - pag. 441 n. 11 →

Verba Manent 1

Pagina numero: 441

Esercizio numero: 11

1. L’aruspice Umbricio, a causa di viscere infauste, preannuncia un agguato e un nemico interno.
2. Dagli antichi non veniva combattuta alcuna guerra, se non dopo che avevano preso gli auspici.
3. Seneca, saggio filosofo, scrive ciò in merito alla massa: Litiga nel Foro, applaude nei teatri, supplica con preghiere nei templi.
4. Il poeta Ovidio supplica in questa maniera: O dèi, io (vi) supplico, allontanate da noi l’infausto presagio!
5. A Perga c’è un santuario antico e sacro a Diana, e anche quello, o Verre, fu depredato e spogliato da te.
6. Consideriamo il fulmine un auspicio negativo ai fini di tutte le cose, fuorché ai fini delle elezioni.
7. Sono stato pontefice massimo, augure, sacerdote per i campi e feziale: Giulio Cesare Ottaviano Augusto scrisse ciò riguardo a sé.
8. I Sanniti furono legati con noi per mezzo di un trattato; dissero così: Invieremo, com’è legge divina ed umana, degli ambasciatori agli alleati e agli amici; e così, o senatori, porremo sotto la protezione vostra e del popolo Romano il popolo campano e la città di Capua, i terreni, i santuari degli dèi e tutte le cose divine ed umane.
9. Su un colle periferico del territorio Tuscolano c’è un bosco sacro dedicato a Diana.
10. Dagli indovini furono spesso predette molte cose, e non solo per mezzo di parole, ma anche per mezzo dei versi che un tempo i fauni e gli indovini recitavano.
11. I Galli partecipano alle cerimonie religiose, amministrano i sacrifici pubblici e privati.
12. Cicerone, sulla tribuna, tenne il discorso contro Verre, accusò Verre di furto e disse: Da lì non fu sottratta un’unica statua, o Verre, ma piuttosto tu, ad Aspendo, non lasciasti alcuna statua, furono tutte portate via dai santuari e dai luoghi pubblici con dei carri, sotto gli occhi di tutti, e furono trasferite altrove.

Pag. 441 n. 11

→ Haruspex Umbricius tristibus extis insidias …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Verba Manent 1