Cassius
Community

Hannibal agrum Campanum magna cum vehementia vastabat …

Tu Quoque

Pagina numero: 143

Versione numero: 6

Un’astuzia salvifica dei Romani

Annibale saccheggiava con grande accanimento il territorio Campano, e assediava con molte truppe Casilino, una piccola città della Campania. Gli abitanti della città, fedeli alleati dei Romani, erano tormentati da una grande penuria di cibo, ma quegli uomini valorosi resistevano con estrema tenacia e si opponevano ad Annibale. Alla fine arrivano i Romani con molte truppe e piazzano l’accampamento presso il fiume che scorre verso la città, e bagna le mura della città. Di nascosto, nelle ore notturne, dai Romani vengono gettati nel fiume molte giare piene di frumento, le quali galleggiano ed arrivano nella città. L’astuta trovata dei Romani restituisce la vita agli abitanti di Casilino.

Pag. 143 n. 6

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Tu Quoque