Cassius
Community

Versione | pag. 404 n. 118 → Le divinità dei Galli

Mirum Iter 1

Pagina numero: 404

Versione numero: 118

Le divinità dei Galli

Le popolazioni dei Galli non trascurano la religione: in particolare, venerano il dio Mercurio. Di costui ci sono molte rappresentazioni, credono costui guida delle strade e dei viaggi, e che costui abbia una straordinaria influenza per il guadagno di denaro e per i commerci. Dopo costui, venerano Apollo, Marte, Giove e Minerva. Riguardo a costoro hanno pressappoco la medesima opinione che (hanno) le rimanenti altre popolazioni: infatti credono che Apollo scacci le malattie, che Minerva insegni i princìpi dei mestieri e dei lavori, che Giove detenga il comando degli dèi celesti e che Marte governi le guerre. A costui, quando hanno deciso di scontrarsi in battaglia, offrono la maggior parte delle cose che hanno conquistato in guerra e che in precedenza gli avevano promesso; quando hanno avuto la meglio, sacrificano gli animali catturati e trasportano le rimanenti prede in un unico luogo. In molte città si possono osservare simili tumuli nei luoghi consacrati.

Versione tratta da: Cesare
Pag. 404 n. 118

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1