Cassius
Community

Verba Manent 1 - pag. 288 n. 12 a →

Verba Manent 1

Pagina numero: 288

Esercizio numero: 12 a

1. Non possiamo perdonare il vostro misfatto.
2. Gran parte dei senatori appoggiava gli assalitori di Cesare.
3. Cesare convinse alla resa Vercingetorige, il capo dei Galli.
4. Molti invidiavano Crasso per via della sua notevole ricchezza.
5. Ottavia, la sorella di Augusto, sposò Marcello.
6. Spesso gli uomini sono schiavi dei desideri.
7. È un giudice ingiusto quello che è ostile o che è favorevole all’imputato.
8. L’oratore Demostene convinse gli Ateniesi alla guerra contro Filippo, il re dei Macedoni.
9. I nemici conquistarono la città, e non risparmiarono né le donne, né i figli.
10. Gli Spartani si dedicavano soprattutto alla guerra e alle armi, gli Ateniesi (si dedicavano soprattutto) alla letteratura e alle arti.
11. Tutti gli esseri umani aspirano alla libertà ed odiano la schiavitù.
12. Cesare, quando scorse i suoi soldati in difficoltà, li soccorse con la cavalleria.
13. Temistocle, con l’inganno, convinse il re Serse alla battaglia.
14. Cesare condusse le truppe in Gallia, e soccorse la popolazione degli Edui.
15. Durante la Seconda Guerra Punica, il console Marcello conquistò Siracusa, una città magnifica, ma risparmiò tutti gli edifici, pubblici e privati, sacri e profani.
16. Catone non si occupò solamente di agricoltura, ma anche di storia.
17. La figlia di Cesare sposò Pompeo.
18. I Germani non si dedicano all’agricoltura, la gran parte della loro alimentazione consiste in latte, formaggio e carne.

Pag. 288 n. 12 a

→ Facinori vestro ignoscere non possumus …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Verba Manent 1