Cassius
Community

Esercizio | pag. 125 n. 10 a →

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Pagina numero: 125

Esercizio numero: 10 a

1. L’esule soffre sempre per la nostalgia dei suoi familiari e della sua patria.
2. Rallegrano te le tue cose e me le mie.
3. Cornelia, madre dei Gracchi era illustre non per gli ornamenti doro, ma per l’amore dei suoi figli.
4. Metello, con le sue truppe, saccheggiava i campi dei Numidi, e incendiava e distruggeva molte loro città; pertanto i Numidi si trovavano in difficoltà per l’approvvigionamento.
5. Alessandro Magno sconfigge e mette in fuga Dario, re dei Persiani, e le sue truppe.
6. L’uomo sciocco, anche se sbaglia, a causa della sua stupidità, non cambia mai parere.
7. A causa dell’agguato dei Galli le truppe dei Romani rimanevano nel loro accampamento.
8. I veterani stimavano molto il luogotenente Labieno per la sua abilità, e obbedivano sempre alle sue parole.
9. Gli abitanti di Siracusa avevano in odio il tiranno Dionigi e i suoi familiari per la loro crudeltà.
10. La lingua di molti uomini è vivace e superba, ma il loro animo è timido e squallido.
11. Gli uomini malvagi gioiscono per le sventure altrui.
12. I Barbari, a causa dell’attacco dei nostri, abbandonavano il loro accampamento e fuggivano.

Pag. 125 n. 10 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla