Cassius
Community

Esercizio | pag. 463 n. 2 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 463

Esercizio numero: 2

1. Dunque è evidente che gli dei esistono: rimane da valutare la loro natura (lett.: “resta che noi valutiamo la loro natura”).
2. Per caso avvenne che Cn. e L. Gavillio, abitanti di Aquileia, capitassero inconsapevoli in un accampamento che era stato conquistato dagli Istri.
3. Inoltre avvenne che dappertutto i soldati si allontanassero dalle insegne e che tutte le cose si riempissero di grido e di pianto.
4. È straordinario il fatto che C. Petronio, proconsole della Bitinia e subito dopo console, successivamente venne preso tra i pochi intimi di Nerone in qualità di giudice dell’eleganza.
5. La filosofia è così distante dall’essere celebrata che dai più viene trascurata e da molti viene addirittura criticata.
6. Mi resta da spiegare che evitare il vizio è una virtù e che la saggezza è essere privi di stupidità.
7. Per giunta avvenne che i nostri soldati, spaventati dalla rapidità dell’arrivo dei nemici, si allontanassero dalle insegne, e che tutte le cose si riempissero di grido e di pianto.
8. Accade spesso che gli schiavi, ai quali non è permesso di parlare alla presenza del padrone, parlino del padrone.

Pag. 463 n. 2

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1