Cassius
Community

Eodem momento, quo friguntur et levantur, ab aceto calido perfunduntur …

Monitor - Lezioni 1

Pagina numero: 358

Versione numero: 169

Ricette Romane

Per conservare i pesci fritti
Nel medesimo tempo in cui si friggono e si sollevano, vengono cosparsi con aceto caldo.
Per conservare le ostriche
Risciacqua dall’aceto, oppure pulisci il contenitore dall’aceto, e adagia le ostriche.
Per conservare a lungo l’uva
Raccoglierai l’uva dalla vite, scalderai acqua pluviale nella quantità di un terzo, e la metti nel vaso nel quale metti anche l’uva, quindi riponi in un luogo fresco al quale il sole non ha accesso, e quando avrai voluto (ossia: “quando vorrai”), troverai l’uva fresca. E darai quell’acqua stessa ai malati, al posto dell’idromele (idromele = sorta di sidro di mela”). E nel caso tu la ricopra nell’orzo, la ritroverai intatta.

Versione tratta da: Apicio

Pag. 358 n. 169

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Monitor - Lezioni 1