Cassius
Community

Versione | pag. 358 n. 169 → Ricette Romane

Monitor - Lezioni 1

Pagina numero: 358

Versione numero: 169

Ricette Romane

Per conservare i pesci fritti
Nel medesimo tempo in cui si friggono e si sollevano, vengono cosparsi con aceto caldo.
Per conservare le ostriche
Risciacqua dall’aceto, oppure pulisci il contenitore dall’aceto, e adagia le ostriche.
Per conservare a lungo l’uva
Raccoglierai l’uva dalla vite, scalderai acqua pluviale nella quantità di un terzo, e la metti nel vaso nel quale metti anche l’uva, quindi riponi in un luogo fresco al quale il sole non ha accesso, e quando avrai voluto (ossia: “quando vorrai”), troverai l’uva fresca. E darai quell’acqua stessa ai malati, al posto dell’idromele (idromele = sorta di sidro di mela”). E nel caso tu la ricopra nell’orzo, la ritroverai intatta.

Versione tratta da: Apicio
Pag. 358 n. 169

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Monitor - Lezioni 1

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi