Cassius
Community

Esercizio | pag. 230 n. 7 →

Ludus in Tabula 1

Pagina numero: 230

Esercizio numero: 7

1. Il comandante dei Romani aveva collocato l’accampamento non lontano da Alesia, e aveva schierato l’esercito su tre linee.
2. Nelle circostanze favorevoli gli dèi sfuggono dalla memoria degli esseri umani.
3. Poiché Annibale era giunto in Italia, contro di lui venne inviato il console M. Claudio Marcello.
4. T. Pomponio Attico venne generato dall’origine primitiva (ossia: “dalla radice più antica”) della stirpe Romana.
5. T. Pomponio Attico aveva una casa sul colle Quirinale; essa (gli) era stata lasciata in eredità dallo zio materno.
6. Ero giunto nella mia villa alla periferia della città, e mi lamentavo riguardo alle spese dell’edificio.
7. Io avevo piantato i platani, io avevo visto il loro primo fogliame.
8. La guerra contro gli Elvezi era stata portata a termine, e gli ambasciatori e i capi delle popolazioni di quasi tutta la Gallia si radunarono presso Cesare.
9. Euclide aveva l’abitudine di ascoltare Socrate: indossava una lunga tunica femminile e un mantello variopinto, si copriva la testa con un velo, e, dalla propria casa a Megara, si recava ad Atene presso Socrate.
10. Il Po, scaturito dalle radici più basse del Monviso, dapprima si forma (lett: “dapprima mette insieme sé”) a partire da piccole sorgenti, poi viene alimentato da altri fiumi.

Pag. 230 n. 7

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Ludus in Tabula 1