Cassius
Community

Mirum Iter 1 - pag. 183 n. 42 → La superbia punita

Mirum Iter 1

Pagina numero: 183

Versione numero: 42

La superbia punita

Due muli avanzavano per una zona impervia con grandi carichi, ma uno dei due portava dei sacchi con molto denaro e, per via del carico prezioso, era superbo e scuoteva con il collo un campanello rumoroso. Il secondo, al contrario, trasportava molti sacchi pieni di orzo, e procedeva a stento, a causa della schiena carica, con andatura calma e lenta. Improvvisamente, dei briganti balzarono fuori da un’imboscata, ferirono con la spada il mulo superbo e portarono via le monete, disprezzarono invece l’orzo e trascurarono il mulo umile. Ma il mulo ferito pianse a lungo per le sue sventure e disse: Giustamente mi dolgo ed ho perduto il denaro, perché ho disprezzato in maniera indegna il mio amico e compagno.

Pag. 183 n. 42

→ Duo muli per asperum locum cum magnis sarcinis procedebant …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Mirum Iter 1