Cassius
Community

Esercizio | pag. 221 n. 7 →

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 221

Esercizio numero: 7

1. Le parole di Gesù erano dolci per il popolo.
2. Gli Ateniesi, su esortazione di Alcibiade, preparano una spedizione contro Siracusa.
3. Nei porti della Sicilia c’erano molte navi pronte per la battaglia.
4. Marco Catone, nel consolato e nella censura, aveva per collega Valerio Flacco.
5. Cicerone compete per il consolato con Catilina.
6. In tutte le tribù venivano sacrificate vittime in onore dei dèi Superi.
7. Gli ambasciatori chiedevano perdono, stringendo con le mani le ginocchia del console.
8. Mentre Cesare conduceva l’esercito al fiume, i nemici si rifugiavano nei boschi.
9. Gli antichi, sia in tempo di pace, sia in tempo di guerra, praticavano i buoni costumi: combattevano le guerre contro i nemici, in patria custodivano la pace.
10. Alcune piante vivono nei laghi, altre nei fiumi, altre ancora addirittura nel mare.
11. Poiché le ali dell’esercito erano poco salde, il comandante inviava una parte della fanteria all’ala sinistra e le truppe degli alleati all’ala destra.
12. Il corpo di Pausania, per ordine dell’oracolo di Delfi, veniva trasferito in patria.
13. Fu grande la disfatta dei Romani alle Forche Caudine, quando l’esercito, nel corso di un’imboscata dei nemici, veniva chiuso all’interno della gola.
14. Su incoraggiamento di pochi cittadini, il comandante supremo, mentre passa attraverso la città, occupa la rocca della città.
15. Sono molti i progressi del genere umano nell’arte della guerra.

Pag. 221 n. 7

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1