Cassius
Community

Esercizio | pag. 202 n. 4 →

Il Tantucci Plus 2

Pagina numero: 202

Esercizio numero: 4

1. Mihi. Per lo più esito, e non faccio affidamento neppure su di me.
2. Sibi. Dato che presso Cesare erano venuti dalla città degli ambasciatori a pregare di perdonarli, egli ordinò (presente storico) di radunare le armi, portare i cavalli e consegnare degli ostaggi.
3. Romanis … Hannibali. A Nola, il Senato appoggiava i Romani e la plebe appoggiava Annibale.
4. Inrumpentibus. Il console in parte uccise ed in parte cacciò dall’accampamento i Galli che si trovavano all’interno del vallo, e si oppose a coloro che facevano irruzione.
5. Nobis. Se i tribuni della plebe si sono adirati con noi, quale speranza può esserci?
6. Gladiatoribus. Per quale motivo il popolo si infuria con i gladiatori?
7. Cui. Pompeo, appena vide che la propria cavalleria veniva respinta, e si accorse che quella parte, nella quale egli confidava maggiormente, era terrorizzata, si diresse a cavallo all’accampamento.
8. Nupsit … consobrino suo. Cluenzio Avito, dopo essere morto, durante il consolato di Silla e Pompeo, lasciò un figlio di quindici anni e una figlia nubile, la quale, dopo la morte del padre, sposò Aurio, suo cugino.

Pag. 202 n. 4

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 2