Cassius
Community

Dicunt portenta esse cum insolita corpora aut quae raro se ostendunt apparent, ut cometae turbines, tonitrua …

Il Nuovo Expedite 2

Pagina numero: 133

Esercizio numero: 1

1. Dicono che ci sono prodigi quando appaiono corpi inconsueti o cose che si mostrano raramente, come le comete, i turbini o i tuoni mentre il cielo è sereno.

2. Tra gli inesperti la mancanza d’acqua veniva considerata alla stregua di un prodigio.

3. Voi ritenente che siano prodigi che piovano pietre e che fulmini sa scagliati dal cielo.

4. Per mezzo dei prodigi e dei portenti gli dei immortali ci preannunciano gli eventi futuri.

5. Per gli dei immortali! E’ arrivato un giorno tale che io vedessi questo prodigio di questo luogo, una creatura eccezionale della città, un prodigio della cittadinanza!

6. Vediamo il ciclope Polifemo, creatura orribile, deforme ed enorme.

7. Il gufo, funebre e scongiurato soprattutto negli auspici pubblici, abita i luoghi deserti, sinistri e inaccessibili, creatura prodigiosa della notte.

8. Artemisia, regina della Caria, dopo aver perso il marito Mausolo, realizzò un monumento di fattura tanto notevole da essere annoverato tra le sette meraviglie (del mondo).

Pag. 133 n. 1

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Nuovo Expedite 2