Cassius
Community

Grammatica Picta 1 - pag. 125 n. 24 → Le rane chiedono un re (2)

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 125

Versione numero: 24

Le rane chiedono un re (2)

Poi la rana chiamava tutte le compagne e saltava sul re, poiché il travicello era muto e inutile. Chiedevano nuovamente agli dèi: Il pezzo di legno è inutile: non aiuterà il nostro gruppo (ossia: “non aiuterà la nostra comunità”). Ieri pretendevamo un re: domani la nostra richiesta sarà ascoltata e soddisfatta. A quel punto veniva inviato un serpente malvagio ed esso attaccava le rane una dopo l’altra. Le rane rifuggivano inutilmente la morte, e chiedevano aiuto. Il dio tuonava: Poiché non apprezzavate il vostro bene, ora tollererete il (vostro) male! Esopo diceva così agli Attici: Anche voi, sopportate la sciagura, altrimenti verrà una sciagura più grande!

Pag. 125 n. 24

→ Deinde rana cunctas amicas evocabat et regem insiliebat quia tigillum tacitum …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Grammatica Picta 1