Cassius
Community

Darius autem monentibus amicis ut Graeciam redigeret in suam …

Latino ad hoc 2

Pagina numero: 26

Esercizio numero: 32

1. Dario allora, poichè gli amici gli consigliavano di ridurre la Grecia in suo potere, allestì una flotta di cinquecento navi.

2. Durante il regno di Romolo furono compiute queste cose sia in tempo di pace che in tempo di guerra.

3. E senza dubbio, con il favore degli dei tutte le cose sono immediate: la vittoria, il bottino, la gloria.

4. Per i Romani non erano tranquilli neppure gli accampamenti invernali, poiché vagavano qua e là i cavalieri Numidi.

5. Valerio fu assolto, senza la difesa di alcun giudice.

6. Cesare non riuscì ad espugnare la città, a causa dell’ampiezza del fossato e dell’altezza del muro, sebbene la difendessero in pochi.

7. Mentre l’Agricola ancora parlava, appariva visibile l’ardore dei soldati e una grande vivacità seguì la fine del discorso.

8. Vitellio veniva condotto con la veste strappata, mentre molti lo schernivano.

9. Mentre io riposavo fu intrapresa la guerra; guerra nella quale non avvenne nessun male che io non predicessi.

10. Forse sotto il mio ordine esiti a fare ciò che già facevi spontaneamente?

11. I criminali, sotto il tormento dalla coscienza, non riescono a dormire tranquillamente.

12. Seicento muli e trecento cammelli trasportavano il denaro del re, seguiti da una guarnigione di arceri.

13. Viene concesso il perdono a coloro che lo chiedevano, prima con Vercingetorige contrario, poi favorevole per le preghiere degli stessi e per la misericordia del popolo.

Pag. 26 n. 32

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Latino ad hoc 2