Cassius
Community

Il Nuovo Expedite 1 - pag. 285 n. 75 → Il mito delle Danaidi

Il Nuovo Expedite 1

Pagina numero: 285

Versione numero: 75

Il mito delle Danaidi

Danao, figlio di Beleo, ebbe cinquanta figlie da varie coniugi, altrettanti figli (ebbe) il fratello Egitto. Egitto, quindi desiderò uccidere il fratello Danao e le sue figlie poichè voleva governare da solo il regno paterno. Dunque preparò un tranello e in primo luogo chiese in matrimonio le figlie di Danao per i suoi figli. Ma Danao comprese il tranello e con l’aiuto di Minerva dall’Africa fuggì con le sue figlie verso Argo, in una nave a due prue, costruita da Minerva. Quando Egitto venne a sapere della fuga di Danao, mandò i suoi figli in Grecia: dovevano uccidere Danao e in seguito ritornare dal padre. Dopo che i giovani giunsero ad Argo, cominciarono ad assalire lo zio. Danao non era in grado di opporsi, così promise ai giovani le sue figlie come mogli. Lo scontro fu sospeso e i cugini presero come mogli le vergini, le quali, dopo le nozze, su ordine del padre, uccisero i loro mariti. La sola Ipermestra salvò Linceo. A causa della loro perfidia le mogli, autrici della strage, negli inferi riversano in eterno dell’acqua in una botte forata. Per Ipermestra e Linceo (invece) fu edificato un tempio.

Pag. 285 n. 75

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Il Nuovo Expedite 1