Cassius
Community

Versione | pag. 419 n. 241 → Esculapio aiuta gli ambasciatori Romani

ALIAS

Pagina numero: 419

Versione numero: 241

Esculapio aiuta gli ambasciatori Romani

Dato che su Roma si era abbattuta una terribile epidemia, il senato inviò a Epidauro degli ambasciatori affinché convocassero Esculapio, il dio della medicina. I Romani desideravano far venire costui in città poiché era stato il più preparato tra tutti i medici, ma gli abitanti di Epidauro non volevano farlo allontanare dalla propria città. Di notte, però, Esculapio si introdusse nella camera da letto degli ambasciatori Romani; tenendo nella mano il bastone col serpente disse: Verrò a soccorrervi, e a breve mi vedrete nella vostra nave. L’indomani il popolo di Epidauro si recò al tempio di Esculapio, per conoscere il volere del dio. Però, dopo che ebbero aspettato inutilmente, improvvisamente un magnifico serpente fu visto uscire dal tempio. Questo raggiunse il porto, e s’imbarcò sulla nave degli ambasciatori. In quell’istante tutti compresero che il dio avrebbe navigato verso Roma con gli ambasciatori.

Pag. 419 n. 241

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di ALIAS