Cassius
Community

Esercizio | pag. 348 n. 6 →

LL - Seconda Edizione

Pagina numero: 348

Esercizio numero: 6

1. Essendo guarito da poco, resterò a casa.
1. Poiché sono guarito da poco, resterò a casa.
2. Amulio, avendo scoperto Romolo e Remo, ordina che siano abbandonati.
2. Amulio, dopo aver scoperto Romolo e Remo, ordina che siano abbandonati.
3. Tarquinio il Superbo, avendo regnato ventiquattro anni, fuggì.
3. Tarquinio il Superbo, dopo aver regnato ventiquattro anni, fuggì.
4. Gli Elvezi, avendo Cesare ordinato loro di aspettare il suo arrivo, obbedirono.
4. Gli Elvezi, poiché Cesare aveva ordinato loro di aspettare il suo arrivo, obbedirono.
5. Trasibulo, essendosi rifugiato a File, aveva con sé soltanto trenta tra i suoi.
5. Trasibulo, dopo essersi rifugiato a File, aveva con sé soltanto trenta tra i suoi.
6. I nostri, non potendo fronteggiare l’assalto dei nemici, cercarono la salvezza con la fuga.
6. I nostri, poiché non potevano fronteggiare l’assalto dei nemici, cercarono la salvezza con la fuga.
7. Facendo il sacerdote l’offerta votiva, le vittime del sacrificio arrivarono davanti al tempio.
7. Mentre il sacerdote faceva l’offerta votiva, le vittime del sacrificio arrivarono davanti al tempio.
8. Il soldato, accorgendosi che i nemici lo avrebbero ucciso, volle tentare immediatamente la fuga.
8. Il soldato, quando si accorse che i nemici lo avrebbero ucciso, volle tentare immediatamente la fuga.
9. Cesare, avendo fatto una marcia di tre giorni attraverso il territorio dei nemici, trovava messaggeri fra i prigionieri.
9. Cesare, dopo aver fatto una marcia di tre giorni attraverso il territorio dei nemici, trovava messaggeri fra i prigionieri.
10. Avendoti scritto ormai tre volte, speravo che almeno mi avresti mandato una qualche lettera.
10. Poiché ti ho scritto ormai tre volte, speravo che almeno mi avresti mandato una qualche lettera.
11. Assediando le truppe di Cesare l’accampamento dei Galli, i cavalieri Arverni arrivarono in aiuto.
11. Mentre le truppe di Cesare assediavano l’accampamento dei Galli, i cavalieri Arverni arrivarono in aiuto.
12. All’imperatore Costantino, combattendo contro Massenzio, appare nel cielo una croce splendente.
12. All’imperatore Costantino, mentre combatte contro Massenzio, appare nel cielo una croce splendente.
13. Avendo ascoltato attentamente il responso dell’oracolo, l’imperatore pensò che la guerra in breve tempo avrebbe avuto un esito positivo.
13. Dopo aver ascoltato attentamente il responso dell’oracolo, l’imperatore pensò che la guerra in breve tempo avrebbe avuto un esito positivo.

Pag. 348 n. 6

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di LL - Seconda Edizione