Cassius
Community

Versione | pag. 395 n. 27 → Le cause della ribellione dei Belgi

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 395

Versione numero: 27

Le cause della ribellione dei Belgi

Mentre Cesare si trovava nella Gallia Citeriore, gli giungevano frequenti le voci che tutti i Belgi si organizzavano contro il popolo Romano e si scambiavano ostaggi fra loro. Le ragioni della cospirazione erano queste: in primo luogo poiché (→ i Belgi, soggetto sottinteso) temevano che, una volta pacificata tutta la Gallia, il nostro esercito venisse condotto contro di loro; poi, poiché erano sollecitati da parecchi Galli, i quali, per una parte, così come non avevano voluto che i Germani rimanessero in Gallia troppo a lungo, alla stessa maniera non volevano che l’esercito del popolo Romano svernasse in Gallia, e i quali, per un’altra parte, per instabilità e volubilità dell’animo, desideravano nuovi domini; da alcuni (→ erano sollecitati, sottinteso), anche per il fatto che in Gallia i regni erano occupati dai più potenti, e questi avevano potuto conseguire meno facilmente quella cosa a causa della nostra egemonia.

Versione tratta da: Cesare
Pag. 395 n. 27

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1