Cassius
Community

Cum esset Caesar in citeriore Gallia, crebri ad eum rumores afferebantur, litterisque …

Il Tantucci Plus 2

Pagina numero: 51

Versione numero: 32

Cesare muove contro i Belgi

Mentre Cesare si trovava nella Gallia Citeriore, gli venivano riportate numerose voci, e allo stesso modo veniva informato dalle lettere di Labieno, che tutti i Belgi che, avevamo detto, rappresentano la terza parte della Gallia, si organizzavano contro il popolo Romano, e si scambiavano ostaggi fra loro. Spinto da queste notizie e dalle lettere, Cesare reclutò due nuove legioni nella Gallia Citeriore e, all’inizio dell’estate, inviò il luogotenente Quinto Pedio a portarle nella Gallia più interna. Egli invece, quando per la prima volta cominciò ad esserci abbondanza di foraggio, si recò presso l’esercito. Dà il compito, ai Senoni e ai restanti Galli che erano confinanti dei Belgi, di scoprire quelle cose che vengano fatte presso di quelli, e di informarlo al riguardo di queste cose. Dopo che l’approvvigionamento di grano è stato procurato, sposta l’accampamento e, in pressappoco quindici giorni, raggiunge il territorio dei Belgi.

Versione tratta da: Cesare