Cassius
Community

Versione | pag. 120 n. 13 → La falsa promessa di Penelope

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 120

Versione numero: 13

La falsa promessa di Penelope

Ogni giorno i Proci facevano banchetti nella reggia di Ulisse, e sperperavano la ricchezza senza alcuno scrupolo: attendevano con grande pazienza le nozze con Penelope. La padrona, tuttavia, a causa della nostalgia di Ulisse, rifiutava il matrimonio, e tentava di ingannare i Proci in vari modi. Celebre è l’inganno della tela: Sceglierò presto il mio sposo – prometteva Penelope – prima, tuttavia, porterò a termine questa tela. Ma dalla padrona la tela veniva tessuta durante il giorno, e invece veniva disfatta durante la notte. Dopo quattro anni, però, a causa del tradimento di un’ancella sleale, l’astuto inganno viene rivelato ai Proci e Penelope viene costretta al matrimonio.

Pag. 120 n. 13

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1