Cassius
Community

Convivae voluptatibus repleti in triclinio recubuerant. E vita excessit Alexander adhuc iuvenis, vir magna …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 265

Esercizio numero: 3

1. I convitati rimpinzati di delizie erano stati stesi sul triclinio.

2. Alessandro, uomo fornito di grande forza d’animo, morì ancora giovane.

3. Tutti, spinti dal terrore, cercarono la salvezza con la fuga.

4. Il barbaro, fiero delle forze e pronto con la spada, scese nella mischia, ma fu messo in fuga dai nemici.

5. C. Gracco fu un uomo sia di eccellente intelligenza, sia di ardente impegno.

6. I fatti sono più difficili delle parole.

7. C. Gracco superò di molto tutti quanti in eloquenza.

8. Tiberio ricoprì il ruolo di imperatore con notevole inettitudine, con grande crudeltà, con vergognosa avidità e disonorevole dissolutezza.

9. Tutti volsero via gli occhi dalla tanto grande turpitudine dello spettacolo.

10. Gli agricoltori coltivano i campi con grande abilità e irrigano la terra con acqua limpida.

11. Le matrone, insieme ai loro mariti, spesso amministrano il denaro con grande avidità.

12. Molti abitanti vivevano ad Ercolano, e molti anche a Pompei, quando il Vesuvio distrusse le (due) città.

13. Ariovisto rispose poche cose alle richieste di Cesare, e parlò a lungo delle sue virtù.

14. Verre invita il pretore a cena, mette in mostra molto argento e anche non poche tazze d’oro.

15. Agesilao fu re per titolo non per autorità.

16. Sempronia fu fortunata per stirpe e per bellezza, e anche per il marito e per i figli.

Pag. 265 n. 3

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1