Cassius
Community

Consuetudo erat ut antiqui reges, nulla in caritate civium spe reposita, metu tantum regnum suum tutarent. Delectant oculos magnifici apparatus …

Il Tantucci Plus 1

Pagina numero: 390

Esercizio numero: 19

1. La norma era che i re antichi, senza riporre nessuna speranza nell’affetto dei cittadini, proteggessero il proprio potere unicamente per mezzo della paura.
2. Sfarzi sontuosi e raffinatezza di vita dilettano gli occhi (ossia: “danno piacere agli occhi”): da ciò deriva che ci sia una smisurata brama di denaro.
3. Casualmente in quell’anno accadde che, mentre il nostro esercito indietreggiava, i Sanniti si muovevano, per ricominciare la guerra.
4. Affinché tu viva secondo virtù, rimane quest’unica cosa, che tu non impigrisca a causa dell’inattività: l’indolenza ha sempre rovinato l’animo.
5. Una volta ingaggiata la battaglia, accadde per caso che i soldati si allontanassero dalla loro posizione, e che le fila venissero scompigliate.
6. È giusto che noi, che siamo esseri umani, diciamo poche cose circa il potere e la natura degli dèi.
7. Per prima cosa farò questo: chiamare comandanti supremi coloro dal cui valore siamo stati liberati dai pericoli della schiavitù.
8. Q. Fabio, dopo che ebbe tenuto un discorso di fronte ai senatori, ottenne che si dividessero tra loro le legioni, così come era usanza per i consoli: la prima e la quarta toccarono a Minucio, la seconda e la terza toccarono a lui stesso.

Pag. 390 n. 19

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 1