Cassius
Community

Constat anno sescentesimo sexagesimo secundo ab Urbe condita primum civile bellum Romae commotum esse. Bellum ortum est …

Il Nuovo Expedite 2

Pagina numero: 118

Versione numero: 179

Mario dà inizio a una sanguinosa guerra civile.

E’ noto che nell’anno seicentosessantuno dalla fondazione di Roma, a Roma si scatenò la prima guerra civile. La guerra divampò a causa della brama di potere di C. Mario, che all’epoca era stato eletto console per sei volte. Infatti, dopo che il senato ebbe affidato a Silla il comando della guerra contro Mitridate, re del Ponto, che si era impadronito dell’Asia e dell’Acaia, Mario pretese che gli venisse affidato il comando dell’intero esercito. Irato per questa ragione, Silla, che ormai era partito da Roma, tornò in città dalla Campania con il suo esercito per vendicare l’offesa che gli era stata mossa. Giunse a Roma in tutta fretta con le sue truppe al fine di entrare armato al suo interno prima che i consoli, Mario e il suo collega Sulpicio, si accorgessero del suo arrivo. Lì combatté contro Mario e Sulpicio: uccise Sulpicio e mise in fuga Mario. Quindi, dopo aver designato come consoli per l’anno successivo Cn. Ottavio e Lucio Cornelio Cinna, partì verso l’Asia contro Mitridate.

Versione tratta da: Eutropio

Pag. 118 n. 179

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Nuovo Expedite 2