Cassius
Community

Esercizio | pag. 274 n. 13 →

Verba Manent 1

Pagina numero: 274

Esercizio numero: 13

1. Le decisioni vengono messe per iscritto dai senatori con la “delibera del senato”.
2. A Roma il Senato si riunisce nella Curia.
3. Il console è un magistrato con un comando militare. Quando il console o un altro magistrato porta a termine la propria magistratura, nella provincia può esserci un proconsole.
4. Un censore può escludere un cittadino dalla lista dei cittadini.
5. I censori Publio Nasica e Marco Popilio tengono un censimento dei cavalieri.
6. I magistrati Romani sono i questori, gli edili, i pretori e i consoli. Un console ha percorso tutta la carriera politica.
7. Quando si tiene l’assemblea del Senato, tutti i senatori tengono o ascoltano molti discorsi.
8. Catone ricoprì il consolato insieme a L. Valerio Flacco.
9. Nell’antichità l’”imperator” era il comandante dell’esercito; successivamente l'”imperator” fu l’Imperatore.
10. Catilina aspirò sempre al consolato, ma non ricoprì mai il consolato.
11. Tito Lucrezio Caro, nel poema “Sulla natura delle cose”, spiega sia i movimenti del sole, sia i movimenti della luna.
13. “Il denaro conferisce le cariche pubbliche”, scrisse l’illustre poeta Ovidio.
14. La potenza Romana ha origine da Romolo. Romolo fondò la città e, dal proprio nome, la chiamò Roma. Egli accolse nella cittadinanza una moltitudine di confinanti, scelse cento (uomini) tra gli anziani e, per via dell’anzianità, li chiamò senatori.

Pag. 274 n. 13

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Verba Manent 1