Cassius
Community

Esercizio | pag. 193 n. 26 →

Il Tantucci Plus 2

Pagina numero: 193

Esercizio numero: 26

1. Qua. Cimone veniva tenuto in carcere e non poteva essere fatto uscire, a meno che non avesse pagato la somma di denaro alla quale il padre era stato multato.
2. Capitis. Alla risposta di Socrate, i giudici si infuriarono in maniera tale da condannare alla pena di morte un uomo del tutto innocente.
3. Magni animi est. Disprezzare e non tenere in alcun conto il piacere, la vita e la ricchezza è proprio di un animo grande.
4. Pluris. Nessuna proprietà, nessuna quantità di oro e di argento deve essere apprezzata più della virtù.
5. Ex iis. Tra coloro che esercitarono il dominio con il potere assoluto, i più importanti dei Persiani furono Ciro e Dario, e ciascuno di questi due conseguì il potere grazie al valore.
6. Nostrum est … detrimenti. È dovere di noi che siamo i consoli badare che lo Stato non riceva alcun danno.

Pag. 193 n. 26

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 2