Cassius
Community

Ex Novo A - pag. 302 n. 6 → Un invito particolare

Ex Novo A

Pagina numero: 302

Versione numero: 6

Un invito particolare

Il celebre Catullo, poeta romano, con queste parole spiritose un giorno invitò a cena un suo caro amico: Cenerai bene, o Fabullo mio, presso di me, se avrai portato con te una cena buona e abbondante, e vino, motti sagaci e allegre risate. Se avrai portato queste cose, cenerai bene: la tasca del tuo Catullo, infatti, è piena di ragnatele! In cambio, riceverai un dono soave e raffinatissimo. Proprio io, infatti, ti offrirò un meraviglioso unguento, che Venere in persona donò alla mia ragazza: e quando lo odorerai, pregherai gli dei che ti rendano tutto naso!

Pag. 302 n. 6

→ Catullus ille Romanus poeta his lepidis verbis …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Ex Novo A