Cassius
Community

Versione | pag. 62 n. 3 → La Campania

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Pagina numero: 62

Versione numero: 3

La Campania

La Campania un tempo era una terra piena di delizie, e lo è ancora oggi, poiché la natura del paesaggio è varia e bella. Un tempo in Campania c’erano non soltanto belle spiagge, acque limpide e pianure ridenti, ma anche, sui colli, si estendevano fitti boschi. Ancora oggigiorno nelle pianure prospera l’agricoltura, e sui colli maturano uve e olive: infatti la terra è fertile e non manca abbondanza di acque. Le coste marittime sono addolcite dalle onde del mar Tirreno, e la loro sabbia bianca è amata e celebrata sia dagli abitanti che dai forestieri. In Campania inoltre c’erano molte e celebri colonie Greche, delle quali possiamo vedere ancora oggi gli splendidi resti. Infine, a Cuma, in una grande grotta, sedeva la famosa Sibilla, che veniva chiamata Cumana, e che dava sempre oscure profezie.

Pag. 62 n. 3

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla