Cassius
Community

Versione | pag. 300 n. 11 → Le imprese di Cesare

Codex 1

Pagina numero: 300

Versione numero: 11

Le imprese di Cesare

Cesare sosteneva il partito dei popolari, e però aveva stretto alleanza con Pompeo, sostenitore della nobiltà, e con Crasso, un uomo ricco ed influente. Dopo che era stato eletto console, (Cesare → soggetto sottinteso) aveva guidato le legioni nella Gallia, aveva portato a compimento molte imprese illustri e, lì, aveva ridotto molti popoli sotto l’egemonia dei Romani. Quindi ebbe inizio una guerra civile biasimevole e lacrimevole, poiché da Cesare era stato richiesto di nuovo il consolato, ma il Senato, su esortazione di Pompeo, si era opposto ai piani di Cesare. A quel punto egli ritornò dalla Gallia in Italia e si diresse con l’esercito verso Roma. I consoli, insieme a Pompeo, al Senato e a tutta quanta la nobiltà, si erano rifugiati a Brindisi, e di lì in Grecia. A Roma Cesare celebrò un magnifico trionfo; poi, inseguì Pompeo e lo sconfisse nelle vicinanze di Farsalo. Pompeo fuggì ad Alessandria, ma, a causa del tradimento di Tolomeo, ebbe una triste morte.

Pag. 300 n. 11

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Codex 1