Cassius
Community

Versione | pag. 250 n. 30 → L’aspetto di Cesare

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 250

Versione numero: 30

L’aspetto di Cesare

Cesare fu di statura molto alta, di colorito pallido, di membra proporzionate, di volto pieno, di occhi neri e vivaci, e dalla salute buona; nella vecchiaia, tuttavia, egli talora perdeva i sensi e si svegliava di soprassalto durante il sonno. Riguardo alla cura del corpo, era addirittura puntiglioso, infatti, non solo si tagliava con cura i capelli e si radeva, ma si depilava, anche, e per questo molti lo rimproverarono. Ebbe però in odio il difetto della calvizie, poiché era esposta alle derisioni degli avversari; per questo richiamava la rada chioma dalla sommità della testa verso la fronte, e, tra tutti gli onori a lui concessi dal Senato e dal popolo, accolse e fece largo uso di quello: il diritto alla corona di alloro; infatti portava quella continuamente. Di lui era riconoscibile anche il modo di vestire: infatti cingeva la toga con una cintura allentata.

Versione tratta da: Svetonio
Pag. 250 n. 30

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi