Cassius
Community

Plane Discere 2 - pag. 266 n. 7 →

Plane Discere 2

Pagina numero: 266

Esercizio numero: 7

1. Cesare prende la mano destra di Diviziaco, e confortandolo, lo invita a porre fine al pregare.
2. A Silano per primo venne richiesto un parere in merito a coloro che venivano tenuti in prigione.
3. Dopo che quasi era avvenuta un’insurrezione, dalle legioni veniva richiesta la paga a Petreo e Afranio.
4. Colui che ambirà al primo posto dell’oratoria vorrà parlare violentemente con voce tesa.
5. Cesare trattiene Lisco; domanda a lui solo quelle cose che egli aveva detto nell’assemblea.
6. C. Terenzio, quando arrivò ad Arezzo insieme alla legione, chiese ai magistrati le chiavi delle porte.
7. Ad Ariovisto Cesare chiedeva che non portasse più al di là del Reno qualche altro stuolo di uomini.
8. Annibale valicò l’Appennino attraverso il territorio dei Liguri, dirigendosi in Etruria.
9. Gli ambasciatori ebbero dai loro concittadini questi incarichi: di presentarsi a Verre e chiedergli indietro la statua di Cerere e della Vittoria.
10. Metello non consentì che Postumio, che si dirigeva in Africa per combattere la guerra, uscisse da Roma.
11. Il feroce Nettuno aggredì più volte l’avveduto Ulisse.

Pag. 266 n. 7

→ Caesar Divitiaci dextram prendit: consolatus eum rogat ut finem orandi faciat …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Plane Discere 2