Cassius
Community

Esercizio | pag. 347 n. 5 →

LL - Seconda Edizione

Pagina numero: 347

Esercizio numero: 5

1. Cesare, non appena cominciò ad esserci abbondanza di foraggio, si recò presso l’esercito.
2. Mentre Cesare si trovava nella Gallia Citeriore, gli erano riportate numerose dicerie.
3. Mentre arrotolavo questa lettera, il corriere notturno venne da me con la tua lettera.
4. All’alba, poiché la cima del monte era occupata da Labieno, Considio, a spron battuto, accorse da lui.
5. Dopo che Cesare si fu avvicinato alla città, mentre piazzava lì l’accampamento, i fanciulli e le donne chiesero dalle mura la pace ai Romani.
6. Ulisse, sapendo che degli ambasciatori sarebbero venuti da lui, simulando la pazzia, si mise il pileo e attaccò all’aratro un cavallo con il bue.
7. Cincinnato, dopo essere stato trovato al lavoro e nell’atto di arare, asciugato il sudore, accettò la toga pretesta e, trucidati i nemici, congedò l’esercito.
8. I Galli Senoni, dopo che ebbero assediato il Campidoglio per lungo tempo, e quando ormai i Romani soffrivano la fame, ricevuto dell’oro affinché non assediassero il Campidoglio, si ritirarono.

Pag. 347 n. 5

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di LL - Seconda Edizione