Cassius
Community

Bibulus iam aetate provecta morbo gravi est implicitus: cuius vim non longe sustinuit. Ex iis quae scripsisti …

Il Tantucci Plus 1

Pagina numero: 427

Esercizio numero: 12

1. Bibulo, ormai di età avanzata, fu colpito da una grave malattia: non sostenne a lungo la violenza di questa malattia.
2. Avverranno molti mali tra quelli che tu scrivesti: noi sopporteremo questi mali con dignità.
3. Tutti conoscevano la nobiltà, il valore e il prestigio di Vercingetorige, il capo degli Arverni: poiché provvisto di queste qualità, si dedicò a contrastare la potenza Romana.
4. Tutte le cose vennero raccontate al senato dagli ambasciatori: dato che questi ambasciatori persuasero i senatori, ottennero l’aiuto a noi richiesto.
5. Non sono sani coloro che la collera domina. Guarda anche solo l’atteggiamento di costoro: gli occhi ardono, e su tutto il volto c’è un gran rossore, le labbra sbattono, i denti sono digrignati, i capelli sono irti e si sollevano, le vene sono gonfie.
6. Archidamo, il comandante degli Spartani, quando vide i suoi che venivano uccisi, tramite un portavoce richiese i corpi degli uccisi per la sepoltura, la qual cosa, tra i Greci, è il segno della vittoria riconosciuta ai nemici; soddisfatti di questa ammissione, i Tebani diedero il segnale di ritirata.

Pag. 427 n. 12

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 1