Cassius
Community

Versione | pag. 337 n. 14 → Achille vendica Patroclo

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 337

Versione numero: 14

Achille vendica Patroclo

Durante la guerra di Troia, Achille, durante un’assemblea, si era scontrato con Agamennone, si era ritirato dalla guerra ed era rimasto nell’ozio insieme ai Mirmidoni piuttosto lontano, presso il campo navale: infatti egli era tanto in collera quanto Agamennone. Ma quando i portavoce lo informarono della morte dell’amico Patroclo, che aveva perso la vita combattendo sotto le mura di Troia, il dolore fu più forte della collera. Dopo essere uscito dalla tenda, prese furioso le armi, al fine di uccidere Ettore, il comandante dei Troiani. Tuttavia Ettore in quel momento decisivo fu non meno valoroso di Achille; del resto veniva considerato più vigoroso di tutti gli altri figli del re Priamo. Ma Achille, folle a causa della collera, fu più fortunato di Ettore, poiché con una lancia estremamente aguzza, lo trafisse sotto la gola e lo uccise.

Pag. 337 n. 14

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi