Cassius
Community

Comminus - pag. 107 n. 10.8 → De Pugna Marathonia

Comminus

Pagina numero: 107

Versione numero: 10.8

De Pugna Marathonia

Sulla battaglia di Maratona. Essendo stato udito della venuta di Dario, gli Ateniesi chiesero soccorso agli Spartani. Appena videro che costoro erano trattenuti per quattro giorni a causa di riti religiosi, senza essere atteso l’aiuto, dopo che diecimila cittadini e mille soldati ausiliari di Platea erano stati schierati, avanzarono (presente storico) in battaglia contro seicentomila nemici nella pianura di Maratona. Milziade, comandante in capo della guerra, aveva riscosso una fiducia tanto grande, che coloro che si accingevano alla battaglia avevano grande fervore negli animi. I Persiani, vinti, fuggirono per salvarsi sulle navi, delle quali numerose vennero affondate, e numerose vennero catturate. In quella battaglia il valore dei singoli fu così grande che fu difficile a dirsi a chi toccasse la lode migliore.

Versione tratta da: Giustino

Pag. 107 n. 10.8

→ Athenienses, audito Darii adventu, auxilium a Lacedaemoniis petiverunt. Quos ubi …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Comminus