Cassius
Community

Esercizio | pag. 116 n. 27 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 116

Esercizio numero: 27

1. Atene è patria di poeti, Tebe (è patria) di atleti.
2. Il padrone regala una bambola alla figlia e (regala) una faretra e delle frecce al figlio.
3. Gli schiavi obbediscono non alla matrona, ma al padrone.
4. I filosofi educano gli allievi non solamente per mezzo degli insegnamenti ma anche per mezzo degli esempi.
5. I Cartaginesi sconfiggevano gli avversari con l’inganno, i Romani (li sconfiggevano) con la perseveranza.
6. Nel giardino l’agricoltore coltiva meli e peri, nel terreno (coltiva) grano ed orzo.
7. L’avidità procura ricchezza, la gloria (procura) il ricordo dei posteri.
8. Gli schiavi ascoltano le parole del padrone, gli allievi (ascoltano) le parole del maestro.

Pag. 116 n. 27

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1