Cassius
Community

Esercizio | pag. 202 n. 1 →

ALIAS

Pagina numero: 202

Esercizio numero: 1

1. Prima del sorgere del sole, Cesare giunse nell’accampamento.
2. L’esercito si ritirò all’interno dei valichi delle Termopili.
3. Ormai chiudete i valichi dei boschi!
4. Affrontò con andatura ferma l’attacco dei nemici.
5. Il luogo è instabile al passo.
6. La scelta delle parole è la base dell’eloquenza.
7. I sensi degli uomini sono cinque: il gusto, il tatto, l’olfatto, la vista e l’udito.
8. Dobbiamo compiere un arruolamento di cittadini e di forestieri.
9. Le ali destre vinsero da entrambe le parti, le ali sinistre furono sconfitte.
10. Il comandante non era all’oscuro dei risultati della guerra.
11. Era di atteggiamento del viso e di volto virginale.
12. A me, al corpo, si era aggiunto un atteggiamento ordinario.
13. La Natura è soddisfatta di poca cura.
14. Una goccia scava la roccia: un anello si logora con l’uso.
15. I Romani rispettavano i buoni costumi sia in tempo di pace, sia in tempo di guerra: praticavano i litigi, le discordie e le rivalità con i nemici, i cittadini gareggiavano in valore con i cittadini, erano sontuosi nelle suppliche degli dei, parsimoniosi in casa, leali nei confronti degli amici.
16. Giove, adirato, punì il Titano: infatti Mercurio, per ordine di Giove, legò Prometeo sul monte Caucaso ad una roccia per mezzo di catenacci di ferro.

Pag. 202 n. 1

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di ALIAS