Cassius
Community

Esercizio | pag. 211 n. 4 →

ALIAS

Pagina numero: 211

Esercizio numero: 4

1. Perde ciò che è proprio, colui che desidera ciò che è altrui.
2. L’unico bene è ciò che è onesto, tutte le altre cose sono dei falsi beni.
3. Il tuo amico, del quale tu mi hai scritto, ci apprezza, ci ama, ci loda.
4. Le città erano vicine a quei luoghi dove Cesare aveva combattuto la guerra.
5. Ascoltate quelle cose che venivano discusse fra me e Scipione in merito all’amicizia.
6. È certamente un dio, quello che vede ed ascolta le cose che noi facciamo.
7. I nemici per giunta vennero presto ricondotti in quel luogo in cui era stata ingaggiata la battaglia.
8. Io, che non ho lodato Catilina, e che, come console, non ho assistito Catilina da imputato, ora non difenderò la sua causa e la sua vita.
9. I Belgi sono i più vicini ai Germani, che vivono oltre il Reno, con i quali fanno continuamente la guerra.

Pag. 211 n. 4

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di ALIAS