Cassius
Community

Esercizio | pag. 150 n. 42 →

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 150

Esercizio numero: 42

1. Alessandro marciava durante la notte e, allo spuntare dell’alba, era alla presenza dei nemici.
2. Molti anni dopo dei decemviri, venivano istituiti gli edili curuli.
3. Eumene cade non grazie al valore dei nemici, ma a causa della slealtà degli amici.
4. I Romani, stanchi per la marcia e per la battaglia, erano felici per la vittoria.
5. Amilcare arricchiva l’intera Africa per mezzo di cavalli, armamenti, uomini e denaro.
6. A causa del freddo, il grano nei campi non era maturo.
7. L’ingordigia, l’avidità, e la sfacciataggine rende ciechi gli esseri umani.
8. La vittoria contro Taranto dimostra il vigore del popolo Romano.
9. Annibale, con la forza, espugnava Sagunto, una città alleata.
10. Catone, durante la vecchiaia, riceveva il soprannome di “sapiente”.
11. Romolo veniva chiamato “padre della patria” e “fondatore della città”.
12. I soldati incauti vengono accerchiati (circumveniuntur) da un gran numero di barbari.

Pag. 150 n. 42

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1