Cassius
Community

Ad fontem cervus, cum bibisset, restitit. Diligentia in omnibus rebus est nobis adhibenda …

LL - 50 Lezioni di Latino

Pagina numero: 328

Esercizio numero: 2

1. Un cervo, dopo che ebbe bevuto, si fermò presso la sorgente.
2. Noi dobbiamo impiegare accuratezza in tutte le cose.
3. Non avresti mai creduto di essere stato ringraziato!
4. Alcibiade era di una sagacità tale da non poter essere ingannato.
5. Verre saccheggiò a tal punto la Sicilia, che essa non può essere in alcun modo restaurata nell’antico stato.
6. Poniamo che fossimo stati insieme: l’assennatezza di certo non sarebbe mancata!
7. Bisogna riconoscere merito a quei comandanti supremi, perché agirono, e bisogna conceder loro il perdono, perché abbandonarono.
8. Sebbene si combatté dall’ora settima alla sera, nessuno poté vedere il nemico in fuga.
9. Marcello mise a ferro e fuoco il territorio Sabino e Irpino, al punto che il Sannio rinnovò il ricordo delle antiche disfatte.
10. Filippide, uno scrittore di commedie, dato che aveva vinto contro l’aspettativa in una gara di poeti, e gioiva, nel mezzo di quella gioia, all’improvviso, morì.
11. I centurioni nella città, dato che dall’atteggiamento dei Galli avevano capito che da quelli veniva intrapreso qualcosa di nuovo, impugnate le spade, occuparono le porte e accolsero i loro tutti incolumi.

Pag. 328 n. 2

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di LL - 50 Lezioni di Latino