Cassius
Community

ALIAS - pag. 304 n. 2 →

ALIAS

Pagina numero: 304

Esercizio numero: 2

1. Chiedo a te che tu non faccia ciò.
2. Ti scriverò affinché tu non sia all’oscuro della mia opinione.
3. Cesare, con volto minaccioso, ordina agli Elvezi che non trattengano gli ostaggi.
4. I Galli chiedono e supplicano che Cesare li risparmi.
5. Gli Spartani inviarono Pausania a respingere i barbari.
6. Tazio, per mezzo dell’oro, corrompe la giovane, affinché accolga i soldati nella rocca.
7. Cesare si adoperava per mantenere Dumnorige fedele.
8. Il Senato decretò che i consoli indagassero in merito a quella cosa, e che decidessero.
9. Dio disse: Che essi separino il giorno e la notte, e risplendano, e illuminino la terra!
10. La moglie avvertì invano Cesare di non recarsi in senato.
11. Che cos’è il tempo? Chi potrebbe spiegare questa cosa in maniera facile e concisa?
12. I Romani inviarono a Cartagine degli ambasciatori a chiedere ad Annibale che non facesse guerra contro gli alleati del popolo Romano.
13. Pompeo aveva ordinato ai suoi di sostenere l’assalto di Cesare, e di non cedere terreno.
14. Che ciascuno conosca il proprio carattere, e si mostri un aspro giudice delle proprie qualità e dei propri difetti.

Pag. 304 n. 2

→ A te peto ne id facias. Tibi scribam ne sententiam meam …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
ALIAS