Cassius
Community

Verba Manent 1 - pag. 368 n. 13 →

Verba Manent 1

Pagina numero: 368

Esercizio numero: 13

1. Dal poeta Catullo l’amore viene definito un “patto di amicizia”.
2. Pratica la giustizia ed il rispetto, che, nei confronti dei genitori, deve essere grande!
3. Il devoto Enea salvò il padre Anchise: in tal modo offrì ai figli un esempio di devozione verso il padre.
4. I nemici violarono la parola data e vennero considerati sleali: dunque i nostri non poterono stipulare alcun trattato.
5. La severità del censore Catone è nota a tutti.
6. Tradire la fiducia è crudele.
7. Il popolo Romano manteneva sempre la parola data.
8. Dai costumi degli Spartani, la virtù più grande era ravvisata nella tenacia.
9. Tra tutte le altre fanciulle, Clelia, consegnata come ostaggio a Porsenna, fuggì durante le ore della notte dalla sorveglianza dei nemici, salì su un cavallo e, con una rapida traversata del fiume, liberò non soltanto sé stessa dalla prigionia, ma anche la patria dalla paura. E così dimostrò a tutti la propria temerarietà.
10. L’avidità ha sovvertito la lealtà, la giustizia, e tutte le altre buone pratiche.
11. L. Catilina, nato da famiglia nobile, fu di grande forza, sia di carattere, sia di corpo, ma di indole malvagia e scellerata. A costui, fin dalla giovinezza, furono gradite le guerre civili, le stragi, le ruberie e la discordia civile, e lì (ossia: “e tra queste cose”) egli occupò la propria giovinezza.
12. In principio io, da giovinetto, fui condotto alla politica dalla passione, e lì (ossia: “e in quell’ambito”) molte cose mi furono avverse. Infatti, al posto del decoro, della temperanza, della virtù, avevano valore la sfacciataggine, lo sperpero e l’avidità.
13. Erucio fu un uomo importante, integerrimo, all’antica, eloquente e pratico nelle cause (processuali), che egli sostenne con altissima lealtà, pari tenacia e non minore decoro.
14. La virtù ha avuto nome da “vir”: propria dell’uomo (infatti), è soprattutto la forza d’animo, i grandissimi doni della quale sono due: il disprezzo della morte e (il disprezzo) del dolore.

Pag. 368 n. 13

→ A poeta Catullo amor foedus amicitiae appellatur …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Verba Manent 1