Cassius
Community

Esercizio | pag. 290 n. 7 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 290

Esercizio numero: 7

1. La cavalleria dei nemici venne sconfitta dai nostri soldati, e le truppe ausiliarie degli alleati sostennero il loro assalto.

2. Una grande folla di cittadini attendeva l’arrivo del comandante nel porto di Napoli.

3. Prima del tramonto la cavalleria dei nemici avrà ormai consegnato le armi al nostro esercito.

4. Menenio Agrippa mise d’accordo il popolo con il Senato.

5. Augusto non sopportava con facilità né il freddo, né il caldo.

6. Tebe, la capitale della Beozia, era in grande subbuglio.

7. Il comandante dei Galli gettò le armi davanti alle ginocchia del generale dell’esercito Romano.

8. L’arrivo dei nemici ispirò una grande paura al Senato Romano.

9. La casa è la dimora di un’unica famiglia, così come la città lo è di un unico popolo, e così come il globo è la dimora di tutto il genere umano.

10. Nell’oratore le movenze della voce e del respiro e di tutto il corpo hanno bisogno non tanto di abilità, quanto di sforzo.

Pag. 290 n. 7

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi